Archivi tag: pioggia

ultima festa prima di… the last party before…

spring mood accessories

cookies DolcePrimavera. La parola non è ancora ufficialmente pronunciabile qui a Roma.
La rinascita che ogni anno accomuna milioni di persone. Voglia di vivere a contatto con il sole e l’aria tiepida, voglia di evadere, di scoprire e riscoprire nuove ispirazioni.
Niente di tutto ciò sotto il cupolone, come del resto in tutta Italia.
Ma sappiamo che anche l’estate prima o poi arriverà e con lei vestiti leggeri, gambe scoperte e costumi. E io sono pronta per la prova costume? Se segnarsi in palestra, pagare ogni mese e in 6 mesi metterci piede solo 3 volte può significare prepararsi, allora lo sono . Ma ho il forte sentore che non sia così. Perché?
Dunque prima di immergermi in una dieta quasi da fame – iniziata oggi e della quale parleremo – ho deciso di festeggiare degnamente le ultime ore di libertà.
Sono stata solo due volte da DOLCE e ogni volta è stata un’esperienza di gusto.
E l’esperienza continua a casa, perchè non si può fare a meno di acquistare la colazione del giorno dopo 🙂 Questa volta muffin al cioccolato e cookies limone e zenzero. Meglio se accompagnati da un pigro risveglio domenicale.
—-
Spring. The word is still not pronounceable in Rome.
The reborning time that make milions of people associate. Wish to live under the sun and the warm air, the wish tp escape, to undercover and discover new inspirations.
We know anyway that sooner or later even summer will come with its light dresses, the uncovered legs and the bikinis.
And am I ready for the bikini-test? Well, if we consider that paying the gym for 6 months with a total frequence of 3 times as “being-ready”, so I am. But I have the strong perception that it can’t be like that… And before dive myself in a hunger strike diet – that I beging today – I decided to celebrate in a good way the latest free hours.
I just went 2 times at DOLCE restaurant and both of them were a taste experience. And the experience continues at home because you can avoid buying the day after breakfast 
I choose this time chocolate muffins and lemon/ginger cookies for a sweet Sunday awakening.

fragole, cioccolato, stvali: estate dove sei?

torta1


Più o meno tutta la mia settimana si è svolta così: controllare le previsioni del tempo la sera – deprimente – vedere vedere un raggio di sole la mattina – sollevante – pianificare abbigliamento a cipolla – deprimente-; uscire in pausa pranzo con freddo e pioggia – demoralizzante -principio di mal di gola e raffreddore – avvilente -.
Il tutto riflesso nel mio abbigliamento: stivali invernali che si trasformano in decolletè sotto la scrivania, top con maniche corte sotto cardigan di lana da togliere all’occorrenza, un mix imbarazzante di tessuti e colori. Non propongo immagini relative per conservare un po’ di dignità.
Nonostante la – temporanea- perdita di stile dettata da forze naturali superiori, ho deciso di evocare l’estate con quello che mi riesce meglio:cucinare.
Il caro libro “Cioccolato per tutti i gusti”, regalo dell’amabile metà, mi ha ispirata con un dolce che in effetti in anni di stimata carriera non avevo ancora sperimentato. Una sorta di budino/bavarese. La consistenza finale in effetti fa si che non sia catalogabile – ma buonissimo comunuqe.
La ricetta è illustrata nella foto del libro, mentre la mia versione finale rivisitata è con le fragole – ovvero non ho trovato ribes nel raggio di kilometri – e in forma tonda – ovvero devo comprare un recipiente adatto 🙂 Il sapore intenso del cioccolato, la scoglievolezza -si, si proprio come la pubblicità dei cioccolatini- e la freschezza delle fragole insieme sono un capolavoro. E visto che il minimalismo non mi appartiene, ho completato il tutto con riccioli e briciole di cioccolato. Questi li ho ottenuti facendo sciogliere sul fuoco il cioccolato fondente in quadri, con un goccio di latte, stendendo poi la crema su carta forno appoggiata su un piano, fatta raffreddare in freezer per qualche ora. poi da queste “ostie” di cioccolata raschiate con un coltello ho ricavato fili, riccioli, polvere a piacere. La torta è da mangiare appena tolta dal frigorifero. Nota importante: per non fare come la sottoscritta e guardare sconsolati la cioccolata calda pensando già a correre in pasticceria per rimediare, sappiate che la colla di pesce solidifica solo messa in frigo, la ricetta non lo specifica 🙂
bon appetit.

buongiorno colore!

cassettone bioInizio la giornata con la prima consegna della mia vita di un cassettone bio di frutta e verdura. fuori piove, è grigio, e un’esplosione di colore arriva direttamente alla mia porta! Ancora non ho assaggiato nulla – mentre pagavo la consegna infilavo la giacca e chiamavo l’ascensore per correre in ufficio – l’aspetto è ottimo, il mix vario. Non vedo l’ora di cucinareeee