Archivi tag: tessuti

fragole, cioccolato, stvali: estate dove sei?

torta1


Più o meno tutta la mia settimana si è svolta così: controllare le previsioni del tempo la sera – deprimente – vedere vedere un raggio di sole la mattina – sollevante – pianificare abbigliamento a cipolla – deprimente-; uscire in pausa pranzo con freddo e pioggia – demoralizzante -principio di mal di gola e raffreddore – avvilente -.
Il tutto riflesso nel mio abbigliamento: stivali invernali che si trasformano in decolletè sotto la scrivania, top con maniche corte sotto cardigan di lana da togliere all’occorrenza, un mix imbarazzante di tessuti e colori. Non propongo immagini relative per conservare un po’ di dignità.
Nonostante la – temporanea- perdita di stile dettata da forze naturali superiori, ho deciso di evocare l’estate con quello che mi riesce meglio:cucinare.
Il caro libro “Cioccolato per tutti i gusti”, regalo dell’amabile metà, mi ha ispirata con un dolce che in effetti in anni di stimata carriera non avevo ancora sperimentato. Una sorta di budino/bavarese. La consistenza finale in effetti fa si che non sia catalogabile – ma buonissimo comunuqe.
La ricetta è illustrata nella foto del libro, mentre la mia versione finale rivisitata è con le fragole – ovvero non ho trovato ribes nel raggio di kilometri – e in forma tonda – ovvero devo comprare un recipiente adatto 🙂 Il sapore intenso del cioccolato, la scoglievolezza -si, si proprio come la pubblicità dei cioccolatini- e la freschezza delle fragole insieme sono un capolavoro. E visto che il minimalismo non mi appartiene, ho completato il tutto con riccioli e briciole di cioccolato. Questi li ho ottenuti facendo sciogliere sul fuoco il cioccolato fondente in quadri, con un goccio di latte, stendendo poi la crema su carta forno appoggiata su un piano, fatta raffreddare in freezer per qualche ora. poi da queste “ostie” di cioccolata raschiate con un coltello ho ricavato fili, riccioli, polvere a piacere. La torta è da mangiare appena tolta dal frigorifero. Nota importante: per non fare come la sottoscritta e guardare sconsolati la cioccolata calda pensando già a correre in pasticceria per rimediare, sappiate che la colla di pesce solidifica solo messa in frigo, la ricetta non lo specifica 🙂
bon appetit.